.

.

giovedì 30 giugno 2016

RISO DOLCE E..ricordi cubani ...!!! Hasta la Victoria Siempre !!



Amo viaggiare e quando è arrivata la data fatidica del mio cinquantesimo compleanno, il mio Doppio mi chiese quale Paese volessi visitare. 
Senza alcuna esitazione risposi :  CUBA !!

Cuba è stata il mio sogno giovanile..quando , superata la fanciullezza, ci si accosta alla Storia, agli Ideali, agli Eroi , alla lotta per la Giustizia, l'Equità .... e quindi Cuba con Che Guevara !! 
Tanto ho letto su di lui, la sua lotta, la sua storia, da ogni punto di vista. 
Da chi lo esaltava e da chi lo screditava...comunque ho elaborato la mia opinione che si è , ulteriormente, rafforzata durante il nostro meraviglioso viaggio . 
Abbiamo attraversato l'Isola da un estremo all'altro, visitando le città che ancora portano i segni della rivoluzione del 1959. 
Sembra di stare su un altro pianeta...i cubani, popolo fiero e colto, a causa dell'embargo, non possono acquistare nulla dagli altri Paesi, neanche le medicine, che producono loro stessi con le erbe medicinali che crescono spontanee. Questo non ha impedito che i medici cubani siano i migliori del Mondo...che mistero!!!
Non possiedono nulla nè possono possederlo...ma lo Stato assicura ad ogni cittadino il cibo, una casa, istruzione gratuita sino alla laurea....incredibile...
Tutti sono impiegati statali...dallo spazzino al medico...tutti lavorano anche se guadagnano poco. 
Potrei scrivere libri su tutto ciò che ho visto, sulle sensazioni che ho provato e che sono scolpite, indelebilmente, nel mio cuore e nella mia mente.
 I paesaggi, la vegetazione lussureggiante,  le casette di legno con una minuscola verandina davanti e sotto la tettoia, in ogni casetta, una sedia a dondolo....dove , al pomeriggio, dopo aver lavorato, ci si siede a bere del rum e fumare un sigaro (anche questo lo passa lo Stato).
L'Avana, la capitale, con quello che resta della ricchezza pre- rivoluzione e le macchine americane degli anni '50, la "Bodeguita del Medio" frequentata da Hamingway ...Trinidad ...le strade con i ciotoli e la gente che si sposta a dorso di mulo... Santiago con la caserma Moncada ancora trivellata dai proiettili e che custodisce , all'interno, un museo con le foto e gli strumenti di tortura che il regime usava contro i rivoluzionari...
                          PER NON DIMENTICARE
...e il mausoleo dove è sepolto l'EROE CHE GUEVARA dove si entra , pochi alla volta e bisogna stare in silenzio...per rispetto. 
Insomma, vi invito ad andarci, prima che si "occidentalizzi" troppo e diventi una propaggine degli Stati Uniti e della Florida dalla quale dista soltanto 20 Km di mare. 
Questi ultimi due anni sono stati intensissimi per Cuba...è andato Papa Francesco, per due volte e sono stati liberati tanti prigionieri politici. E' andato anche il Presidente Obama...primo leader americano a mettere piede sul suolo cubano, promettendo la fine dell'embargo...insomma, le cose si stanno evolvendo , positivamente, per questo grande Popolo di combattenti !! 
quindi...
                       HASTA LA VICTORIA SIEMPRE !!

e siccome mi piacciono le "contaminazioni", vi invito ad ascoltare questa versione della famosissima canzone cubana 
                 "HASTA SIEMPRE COMANDANTE" 
              eseguita dai Nomadi , in tour a Cuba

Oggi vi racconterò un dolce che , in ogni città trovavamo : IL RISO DOLCE 
Fresco, profumatissimo e meraviglioso, nella sua semplicità, era un vero comfort food anche se, mi direte  voi, è una preparazione comune e diffusa in tutta Italia...anzi nel mondo!
E un dolce semplicissimo , da tenere in frigo , e gustare in qualsiasi momento della giornata per coccolarci senza troppi sensi di colpa oppure per una gustosa merenda GLUTEN FREE.
Se avete problemi di intolleranza, potrete sostituire il latte intero con latte vegetale, anche di mandorla e sostituire lo zucchero con la Stevia...insomma, è buonissimo in ogni modo!


Ingredienti per 6 persone


- 200 gr. di riso "Apollo"   Chicchi d'Angelo  iFerrari  
- 1 l. di latte intero
- 150 gr. di zucchero
- 1 bacca di vaniglia
- la scorza gratuggiata di un limone 
- cannella macinata

Procedimento:
- in una pentola a bordi alti scaldare il latte a fuoco basso
- aprire la bacca di vaniglia e prelevare metà dei semi.
- aggiungere al latte i semi di vaniglia, la scorza del limone grattugiata, il pizzico di sale e lo zucchero e portare a bollore
- sciacquare il riso un paio di volte e scolarlo bene
- appena il latte è  a bollore, aggiungere il riso e mescolare
- cuocere a fuoco bassissimo per 35 minuti, controllando che non si asciughi troppo
- qualora sia necessario, aggiungere altro latte
- quando il composto avrà una consistenza cremosa, versarlo in coppette monoporzione oppure in un piatto da portata e cospargerlo di cannella macinata
- riporre in frigo per qualche ora


con questa ricetta partecipo al programma di affiliazione






                                              La fabbrica dei sigari Avana



                                        Il mausoleo degli eroi della Rivoluzione



                                                                 Bambini a scuola




                                                  musica sempre e ovunque


                                                    la "Bodeguita del Medio "





                                                               Una farmacia







la  tessera per il cibo mensile 

lo spaccio del cibo per il popolo



TRINIDAD









IL GIORNO DEL MIO 50° COMPLEANNO

LA CASERMA MONCADA




IL MARE E LE SPIAGGE

50 commenti:

  1. Che buono il riso dolce e che belle foto!
    Voglia di partire.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Hai scelto benissimo Mimma, anche io sogno di vedere Cuba un giorno, la terra del Che, un mito senza fine. Ammiro il popolo cubano perché affronta con dignità e con allegria anche i momenti più bui.
    Grazie per la ricetta, la proverò.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti consiglio sia Cuba e sia il riso!!! un abbraccio!!

      Elimina
  3. Ciao Mimma che bellissimo reportage...complimenti!!
    Ottima la ricetta del riso dolce aromatizzato, è un dessert sano e rinfrescante!
    Buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mia cara!! un reportage molto ridotto rispetto a quanto abbiamo fotografato...ma non volevo annoiarvi. Un bacione!

      Elimina
  4. Anche per me Cuba è un sogno nel cassetto ... aspetterò anche io la data giusta per fare quel viaggio !! Il dolce buono buono... assolutamente da provare ! complimenti per le foto reportage :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. provali tutt'e due!! indimenticabili!!

      Elimina
  5. Buono mi piace il riso dolce. Complimenti per il viaggio, anche a me piace Cuba, doveva essere il mio viaggio di nozze, poi non siamo più andati. Chissà forse anch'io per i miei 50 anni vado. Un bacione Fabiola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti auguro di realizzare questo desiderio, al piu' presto!!

      Elimina
  6. Una vera delizia questo fantastico riso dolce, deve essere fantastico!
    Grazie per aver condiviso questa meravigliosa ricetta! Splendide foto...bravissima! Dolcissima serata!
    Laura💛💚💖

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero, è delizioso, fresco e appagante!! un abbraccio!!

      Elimina
  7. ma che belle immagini grazie per averle condivise con noi, è stato un gran piacere, incluso la ricetta del riso

    RispondiElimina
  8. Mamma mia sono rimasta incantata dalle foto. Deve essere proprio un poyo magico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero...è magico!!! un abbraccio!!

      Elimina
  9. CHE BELLE FOTO, DEVE ESSERE UN POSTO MERAVIGLIOSO!!!!OTTIMA RICETTA, DA PROVARE, GRAZIE!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  10. Ciao Mimma! Anch'io ho avuto la fortuna di visitare Cuba, non solo... tornerei con piacere. Meravigliosa isola dalla natura intatta, ricca di arte, mille scatti di ogni angolo,semplicemente meravigliosa! Grazie per aver condiviso le tue sensazioni, una descrizione perfetta, l'ho rivissuta pienamente.
    Complimenti il riso sarà una vera delizia!
    Un abbraccio, a presto!

    RispondiElimina
  11. ...un po' ome il rice pudding :)
    ma che belle le foto... io quando faro' 50 anni vorrei andare a New York ma costa tanto portarci tutta la famiglia :(
    E comunque sei una bella cinquantenne, complimenti!! :) Buona serata cara...

    RispondiElimina
  12. Sul riso dolce giusto due parole; non amo i dolci con il riso di nessun genere e quindi passo. Invece voglio ringraziarti di vero cuore per questo bel articolo su Cuba. Non ci sono mai stata e, visto la mia attuale situazione, non credo nemmeno di andarci mai ma "mai dire mai" nella vita. Conosco persone che ci sono state e tutte mi hanno parlato molto bene del popolo e detto le stesse cose che hai scritto tu. Bellissime foto e bellissima tu con il tuo doppio, a cui dò ora un volto. Tu sei sempre dolcissima e di una bellezza delicata ma forte nello stesso tempo. Ho apprezzato le belle fotografie, piene di sole, di colore ... di bianco e azzurro, forse i miei colori preferiti. Grazie dolce amica mia ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoraaaaaaaaaaaaaaa!!!! ti auguro di andarci!!! grazie per le belle parole!! baci amica mia!!

      Elimina
  13. Che meraviglia Mimma....a Cuba non ci sono mai stata...mi hai fatto viaggiare con la fantasia e che delizia hai creato...grandissima come sempre!!!

    RispondiElimina
  14. io ho idee ed ideali completamente diversi, ma rispetto qualunque opinione.Voi siete bellissimi (quanto è alto tuo marito? uno spilungone!) e il dessert è davvero squisito, golosissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahh!!!! mio marito non è altissimo...diciamo che io sono bassina!!! un bacione mia cara!!

      Elimina
  15. Ma bellooo! Che bel racconto, che belle foto...e che bella ricetta!!! Grazieee! Si vede che sei stata benissimo, sei raggiante e splendente!
    Un caro abbraccio...spero di andarci anch'io! :-)
    unospicchiodimelone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti auguro di andarci!! si, ero veramente felice!!

      Elimina
  16. Ma che splendido reportage e che belli voi così felici e contenti....un meraviglioso viaggio, ricco di storia e di forti emozioni, spero tanto di andarci un giorno anch'io, intanto mi accontento di provare ora questo delizioso e profumato riso dolce!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. te lo auguro veramente!!! un'esperinza indimenticabile!! un bacione!!

      Elimina
  17. molto pittoresco il tuo racconto, così come le foto! è bello ricordare i luoghi che si amano anche attraverso il cibo, non pensavo che questo dolce a base di riso fosse comune a cuba! e io una coppettina me la mangerei anche qui e adesso ;)
    baci mimma, buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ok!! passa che te lo faccio trovare!! a presto!!

      Elimina
  18. Cuba è rimasta anche nel mio cuore ma questo piatto non l'ho proprio assaggiato..grazie x avermelo fatto conoscere, come vorrei fare l'assaggio :-P
    Buon we Mimma <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo trovavamo in ogni albergo in cui ci fermavamo!! fresco, goloso...profumato!! un bacione mia cara!!

      Elimina
  19. non conoscevo questo dolce, il fatto che sia gluten free lo rende straordinario :-D belle foto e bella ricetta! un abbraccio

    RispondiElimina
  20. Anche io ho nel cuore Cuba e Che Guevara. A Cuba non sono stata ma in Argentina sì a percorrere un pezzo della strada che fece con Granado sulla motocicletta. Cuba è uno dei miei progetti. Tu sei bellissima, cara Mimma, e non resta che festeggiare cn questo buon dolce. Un bacione

    RispondiElimina
  21. non sono mai stata a Cuba, tutti me ne parlano con entusiasmo e guardando le tue foto mi è venuta voglia di andarci prima o poi, bellissime foto Mimma , dolce di riso compreso !Buon we, un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti consiglio di andare...è un sogno !! un bacione!!

      Elimina
  22. Bellissime foto MImma, che voglia di partire subito..... magari!!!! Mi consolo con questo goloso dolcetto, da rifare!

    RispondiElimina
  23. Auguri per i tuoi primi 50!! Bellissimo viaggio e bellissime fotografie... sicuramente una vacanza che rimane nel cuore... stavolta la ricetta passa un po' in secondo piano, le belle immagini di Cuba rubano la scena!!

    RispondiElimina
  24. Che buono il riso dolce e che luoghi meravigliosi! Buona giornata

    RispondiElimina
  25. bellissima tu e bellissimo viaggio
    e tanti auguri, anche se non so esattamente quando li hai fatti!
    baci

    RispondiElimina
  26. una ricetta, una storia, un racconto da leggere, posti meravigliosi sensazioni stupende, grazie per averle condivise....

    RispondiElimina
  27. Grazie delle belle foto cara Mimma (ed auguri in temo straordinario ritardo per questi 50anni che porti benissimo)! Proverò la ricetta, che in realtà non avevo mai preso in considerazione... sei sempre un passo avanti!

    L’angolo della casalinga, ricette veloci e facili

    RispondiElimina
  28. Cuba è stupenda e le foto fanno venir voglia di partire anche subito....ma per la ricetta del riso dolce bastava venire in Molise e chiedere del riso con il latte. È una ricetta vecchissima che si usa molto soprattutto nei pressi della festività di san Giuseppe. Mia nonna quando ero piccola lo faceva sempre!! Buonissimo....mi hai cmq fatto tornare in mente bellissimi momenti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao anonimo. Come ho scritto nel post, il riso dolce è una preparazione comune in tutta Italia e anche nel resto del mondo. Averlo mangiato a Cuba non cambia la bontà e la semplicità del piatto. Grazie per la visita!

      Elimina

Grazie per essere passati di quì!!!
I vostri messaggi mi fanno molto piacere perchè mi aiutano a migliorare !!!